21 Giugno 2020 - 12° Domenica del Tempo Ordinario - Anno A

Riflessione sul Vangelo della 12° DOMENICA del TEMPO ORDINARIO Anno A. Per le letture liturgiche e altri commenti cerca sul CALENDARIO LITURGICO.

Nel capitolo 10 del Vangelo di Matteo troviamo il discorso missionario di Gesù dove dopo avere scelto i Dodici li invia in missione. Prima che iniziano questo servizio apostolico Gesù per non mandarli allo sbaraglio offre loro esortazioni e raccomandazioni. Egli non si limita a un generico incoraggiamento ma mette in evidenza su che cosa si deve fondare l'agire degli apostoli. Infatti attraverso la distinzione tra il corpo e l'anima ricorda la sua vicinanza e la certezza della salvezza divina anche se il corpo può subire violenza fino ad essere eliminato. L'anima è il principio vitale dell'essere umano e continua a vivere anche se muore il corpo. Infatti Dio nei nostri confronti è come un Padre premuroso che arriva persino a interessarsi delle situazioni più umili come i passeri e il computo dei capelli. Ricordiamoci sempre che noi creature apparteniamo a Dio e siamo chiamati a riconoscere nella fede la sua vicinanza quotidiana perchè siamo tutti preziosi per Lui… CONTINUA A LEGGERE NELL'ALLEGATO 

Allegati:
Scarica questo file (OMELIA 12 TEMPO ORDINARIO.pdf)OMELIA 12 TEMPO ORDINARIO.pdf[ ]233 kB