CENSIMENTO DI QUIRINIO - prima parte

 

 Gli evangelisti Matteo e Luca narrano che Gesù nacque durante il regno di Erode nella città di Betlemme. (Mt 2,1; Lc 2,4-7). L’evangelista Luca ci informa che la nascita di Gesù avvenne durante un Censimento indetto dall'imperatore Cesare Augusto.

In quei giorni un decreto di Cesare Augusto ordinò che si facesse il censimento di tutta la terra. Questo primo censimento fu fatto quando Quirinio era governatore della Siria. … (Lc 1,1-2). Questo avvenimento pone due problemi storici. Non conosciamo da fonti romane un censimento di Augusto nel periodo della nascita di Gesù indetto su tutto il suo regno. Quirino è legato di Siria, non quando nasce Gesù, ma dopo nel 6 d.C. (dopo la deposizione del Re Archelao da parte di Cesare Augusto). Secondo alcuni studiosi è possibile l'ipotesi che l'evangelista Luca abbia interpretato un censimento locale in chiave teologica: il censimento diventa per tutto l'impero perchè la nascita di Gesù non riguarda solo gli ebrei ma tutti i popoli dell'impero. I documenti storici e gli Atti degli Apostoli parlano di un censimento di Quirinio disposto dal governatore romano Publio Sulpicio Quirinio nelle province di Siria e Giudea nel 6 d.C. quando i possedimenti di Archelao (figlio di Erode) passarono sotto la diretta amministrazione romana. Per questo è necessario esaminare tutta la questione sul Censimento di Quirinio … CONTINUA A LEGGERE NELL'ALLEGATO

 

 

 

 

 

 

 

Allegati:
Scarica questo file (CENSIMENTO DI QUIRINO I parte.pdf)CENSIMENTO DI QUIRINO I parte.pdf[ ]132 kB
Back to Top