26 Gennaio 2020 - 3° Domenica del Tempo Ordinario - Anno A

 

 

Breve riflessione sul Vangelo della 3° Domenica del Tempo Ordinario Anno A Per le letture liturgiche domenicali e altri commenti cerca su CALENDARIO LITURGICO

L'evangelista Matteo narra lo spostamento di Gesù in Galilea e la successiva scelta di Cafarnao come iniziale centro della sua attività. L'iniziativa di Gesù che chiama rovescia il rapporto di maestro discepolo che esisteva nel mondo ebraico. Infatti in quel tempo era il discepolo che sceglieva il maestro ora invece con Gesù avviene che è il maestro che sceglie il discepolo. Allora chiamata di Gesù comporta una condivisione di vita e di destino comunitario. L'incontro con Dio non avviene più solo in un luogo sacro come il tempio ma nella vita quotidiana di tutti i giorni. La narrazione è molto schematica e senza che vengono riferiti i particolari perchè ha lo scopo di essere un modello universale per ogni chiamata. Tutto inizia dal cammino di Gesù che incontra la vita dei chiamati e continua con il suo sguardo che vede la vita dei chiamati. Inoltre un'elemento fondamentale diventa la Parola di Gesù che accompagna sempre il cammino di fede dei chiamati e la loro sequela. CONTINUA A LEGGERE NELL'ALLEGATO

 

Allegati:
Scarica questo file (3 Domenica A.pdf)3 Domenica A.pdf[ ]125 kB
Back to Top