07 Giugno 2020: Solennità della Santissima Trinità

 

Riflessione sulla Solennità della SANTISSIMA TRINITA'. Per le letture liturgiche e altri commenti cerca sul CALENDARIO LITURGICO.

Gesù ci fa conoscere la comunione nella vita divina. Dio non è lontano ma un essere concreto che liberamente effonde comunione. Dio non è un essere solitario ma un essere in relazione. Noi conosciamo tutto questo per mezzo della Parola di Gesù che ci rivela l'intimità divina. Oggi nella liturgia meditiamo il rapporto d’amore tra il Padre e il Figlio nello Spirito Santo. Che cosa significa essere in relazione? Essere in relazione significa essere riferiti ad un altro, essere in un costante rapporto, vivere in una piena e reciproca donazione. Il vivere in Dio non è per sè ma è un orientamento perenne verso l’altro . Dio è relazione d’amore, c’è una eterna circolazione d’amore in Dio. Un uomo rimane uomo anche quando non ha rapporti umani, anche quando si chiude in se stesso. L’uomo ha una sua dignità che non dipende dal suo agire. Dio invece esiste solo come relazione, la sua vita è continuamente una donazione. In Dio non esistono chiusure ma ... CONTINUA A LEGGERE NELL'ALLEGATO

 

 

Allegati:
Scarica questo file (OMELIA SANTISSIMA TRINITA'.pdf)OMELIA SANTISSIMA TRINITA'.pdf[ ]205 kB
Back to Top